FONDO NUOVE COMPETENZE

Cos’è

È un fondo pubblico cofinanziato dal Fondo sociale europeo nato per accompagnare le imprese in fase di ripresa dalla crisi legata all’epidemia Covid-19, nell’accrescere, potenziare o adeguare le competenze dei propri dipendenti a nuovi fabbisogni derivanti da innovazioni tecnologiche, organizzative di produzione o processo, destinando parte dell’orario di lavoro alla formazione.

Le ore di stipendio del personale in formazione sono a carico del fondo, grazie ai contributi dello Stato e del FSE – PON SPAO, gestito da ANPAL – Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro.

SOGGETTI BENEFICIARI
Tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, indipendentemente dall’attività economica esercitata, dalla natura giuridica, dalla dimensione aziendale, dal regime contabile e della modalità di determinazione del reddito ai fini fiscali.
ATTIVITÀ AMISSIBILI
Attività di formazione destinate ai lavoratori dipendenti concernenti l'utilizzo delle nuove tecnologie
SPESE AMMISSIBILI
Le spese di personale per le ore di partecipazione alla
formazione
I costi di esercizio relativi ai partecipanti alla formazione, quali spese di viaggio, materiali e forniture, ammortamento degli
strumenti e delle attrezzature
I costi dei servizi di consulenza connessi al progetto di Formazione
MODALITÀ DI FRUIZIONE
L’agevolazione è fruibile a decorrere dal periodo di imposta successivo a quello di sostenimento delle spese

Cosa c’è da sapere

Il funzionamento è semplice: le aziende, a seguito di un accordo sindacale di rimodulazione dell’orario lavorativo, possono ridefinire l’orario lavorativo destinando le ore in eccesso alla formazione dei propri dipendenti al fine di migliorarne le competenze o favorire una riqualificazione professionale.

Il Fondo si farà carico del costo del lavoratore in formazione, senza diminuirne lo stipendio e senza costi per l’azienda.

I percorsi formativi saranno completamente gratuiti per le aziende. Le ore dedicate alla riqualificazione saranno infatti a carico dello Stato

I percorsi formativi consentono quindi una riduzione per le imprese del costo del lavoro

Le aziende potranno, inoltre, approfittare del fondi interprofessionali per l’erogazione dei percorsi formativi ammortizzando anche il costo consulenziale per la loro progettazione ed erogazione

L’erogazione del contributo è eseguita dall’Inps, su richiesta di ANPAL, in due tranche:

Acconto
0%
Saldo
0%
Privacy Prefers
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.